Lorenzo Pompeo Lombardo

Nato a Caltanissetta il 26 Settembre 1949, vive e lavora a Caltanissetta. Fin dal 1963 ha svolto intesa attività di pittore partecipando a numerose mostre in campo regionale, nazionale e internazionali. Diplomato Maestro d’Arte presso l’Istituto Statale d’Arte “Basile” di Messina, ha intrapreso l’attività artistica. Opera nel campo della pittura e della scultura con attenzione allo Strutturalismo, alla composizione ed alla scomposizione di immagini. Il ritmo è preponderante nelle opere di Lombardo, ritmo che si presenta sotto forme geometriche, di colori e vibrazioni. I colori sono quasi colpi di tamburo. che suonano distintamente. Il pennello non fonde e non confonde i colori, ma li seziona. A volte il ritmo è discendente e allora ci sono le lunghe linee. A volte il ritmo è rapido: e allora spezza ogni cosa. A volte ancora il ritmo è ondeggiante: e allora le cose ondeggiano. Questi segni nascono e si compongono in strutturazioni lineari o a reticolo, mezzi di un linguaggio che ci trasporta in un silenzioso mondo fatto di suoni e ci fa sentire che l'artista nella sua opera sia capace di captare nuovi segni, quasi fantastiche e metafisiche vibrazioni sonore, sensitivamente inesistenti nel suo mondo reale (vista la mancanza totale nella sua vita del suono stesso), ma che lui riesce con travolgente volontà a creare, percependo vibrazioni a noi sconosciute.

OPERE IN MOSTRA


“Tra mare e terra”

(2017, 60x60cm)
 pittura acrilica su tela