Lillo Signorello

Nasce e vive a Caltanissetta. Importante la sua formazione artistica, che ha avuto inizio da giovanissimo, è stata la guida ricevuta dal maestro Sigon Ermanno. Nel contempo studia i grandi maestri, le tecniche e le varie tendenze dell'arte. Si avverte nel suo modo di esprimersi, una voglia continua di ricerca, ponendosi, come meta la realizzazione di forme e di visioni nuove (pittura, scultura e istallazioni), con materiali vari. Ha partecipato a numerose rassegne, manifestazioni, sin dagli anni sessanta ottenendo vari riconoscimenti e consensi. Pittore per natura estroso, con un carattere meditativo, esuberante, ilare; queste le doti essenziali dell'artista che ha già impresso, nel difficile campo pittorico, la sua impronta. La sua tessitura cromatica, pur non distruggendo la grafia del disegno tutto personale, da una luce equilibrata, che fa acquistare all'opera notevole pregio. Ricava il fattore plastico dalla differenza di colori spesso complementari che da danno suggestioni ed emozioni sempre apprezzabili. Gli è stato conferito, per la Sezione Avanguardia il IV Premio Coppa dell'Accademia d'Europa. 

Works on show


 “Ciclope”

  (2020, 80x100cm)
 pittura acrilica su tela